Indicazioni per l'inizio della Quaresima 2020

Pubblicato da Marco Scagnellato il giorno 25/02/20 alle ore 13:56:48

Siamo tenuti a osservare le disposizioni emanate e aggiornate dalle competenti autorità che hanno lo scopo di fronteggiare la diffusione del virus, evitando allarmismi esagerati e la crescita di un clima sociale di sfiducia e di paura.

  • La celebrazione delle Sante Messe è sospesa sino a domenica 1 marzo compresa.
  • In questi giorni la chiesa rimarrà aperta nei pomeriggi per la preghiera personale di ogni fedele
  • Noi sacerdoti, anche nei giorni feriali, negli orari consueti celebreremo la Santa Messa quotidiana, a porte chiuse, pregando a nome di tutta la comunità, segnalando con il suono della campane che l’Eucaristia è offerta per i vivi e i defunti.
  • Mercoledì 26 febbraio entreremo nella Quaresima: alla preghiera, uniamo il gesto della penitenza, del digiuno, delle opere di carità e accettiamo di vivere questi giorni delicati e difficili come tempo di conversione.
  • Rimane sempre la possibilità di seguire la Messa anche quotidiana via radio o Tv. In particolare sul canale Youtube della Diocesi di Padova verrà trasmessa la messa del Mercoledì delle Ceneri (alle ore 19:00) e della prima domenica di Quaresima celebrata dal vescovo Claudio nella cappella privata del Vescovado.
  • Qui trovate sussidi e tracce per iniziare la Quaresima in famiglia.

 

Il Mercoledì delle Ceneri

  • la chiesa di Granze sarà aperta dalle ore 17.00 alle 18.30
  • la chiesa di Camin dalle ore 16.00 alle 21.00.
    • Sarà possibile fare una preghiera personale.
    • Sarà esposta la croce illuminata, segno dell’amore incondizionato del Signore Gesù che ci salva.

Il giovedì 27 e venerdì 28 e sabato 29 febbraio

  • la chiesa di Granze resterà aperta dalle ore 17.30 alle 18.30
  • la chiesa di Camin resterà aperta dalle 17.00 alle 19.00

Domenica 1 marzo

  • la chiesa di Granze resterà aperta dalle ore 9.00 alle 10.30
  • la chiesa di Camin resterà aperta dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 19.00

 

Lasciaci un commento